Carlo Rampazzi: Maximinimalista
Biografia
Carlo Rampazzi, architetto e designer svizzero di Ascona, ha ottenuto le sue qualifiche in architettura e interior design a Lugano e Parigi.
Ha iniziato la sua carriera nel 1970 come designer internazionale, creando uno stile neo-massimalista che lo ha visto interpretare i mobili classici attraverso un tocco contemporaneo.
Selvaggio SA 1974
Nel 1974 ha fondato la sua azienda Selvaggio SA, con sede principale ad Ascona, Svizzera. Seguendo questo percorso creativo, nel 1988 ha lavorato con Alessandro Mendini ad Abitare il Tempo, a Verona.
All'inizio degli anni '90 è diventato uno degli interior designer di maggior successo del mondo, lasciando il suo segno inconfondibile in molti progetti ben noti, tra i quali il Gran Hotel Tschuggen di Arosa, l’Hotel Eden Roc di Ascona e il Carlton Hotel a St.Moritz.
Sergio Villa's collaboration 2003
Nel 2003 ha fondato, in collaborazione con Sergio Villa, una propria linea di edizioni limitate di mobili, accessori e tessuti.
Recentemente ha scoperto un interesse per la moda e per il design calzaturiero. La sua creatività apre le porte delle case del mondo alle famiglie che apprezzano non solo il suo talento artistico, ma la sua capacità di capire i loro sogni e fantasie.
Maximinimalismobili
Nuovo concetto di Carlo Rampazzi, "Maximinimalismobili " deve essere inteso come una risposta al mainstream attuale nel design. Ignorando le idee in voga, la sua creatività visionaria, unifica nuovamente passato, presente e futuro in un design senza tempo.
Esso riflette la sua visione di coniugare il design barocco opulento della sua collezione “opus futura” con le ridotte, linee semplici e chiare della collezione minimal.

Condividi
Share on facebook Share on twitter Share on google plus Share on pinterest